Dal 18 al 20 marzo torna Grandi Langhe Docg

Un’occasione unica ed esclusiva per degustare l’eccellenza della produzione vitivinicola nel cuore del suo territorio

18-19-20 marzo 2015, date che i professionisti del mondo del vino non potranno fare a meno di annotare in agenda. Dopo il successo del 2013, torna infatti Grandi Langhe DOCG, manifestazione a cadenza biennale organizzata dal Consorzio di Tutela Barolo Barbaresco Alba Langhe e Dogliani aperta esclusivamente ad operatori professionali nazionali ed internazionali.

Tre giorni di degustazioni svolte nei diversi comuni di origine, che permetteranno di conoscere  i vini direttamente dai produttori e stringere nuovi accordi commerciali.
Un vero e proprio “viaggio” con degustazioni itineranti sul territorio, in castelli e dimore storiche tra le più suggestive alla scoperta del paesaggio delle Langhe, un territorio unico in cui da sempre esiste un legame viscerale tra l’uomo e la vite. 

Protagonisti di questo imperdibile appuntamento saranno i grandi vini DOCG delle Langhe: il Barolo, il Barbaresco, il Diano d’Alba, il Dogliani e il Roero. Vini di eccellenza e qualità riconosciuta nel mondo come riconosciuto nel modo è il valore universale della regione vitivinicola da cui provengono.
Infatti, la zona delle Langhe, Roero e Monferrato, è stata proclamata Patrimonio mondiale dell’umanità dal comitato dell’Unesco lo scorso 22 giugno.

Su queste colline, la viticoltura è da secoli l'anima dell'economia. Il riconoscimento dell’Unesco viene quindi assegnato a un territorio di vigne ma anche al lavoro di uomini e donne.

consorzio_barolo langhe_roero consorzio_turistico UBI Banca europa
PrivacyDisclaimer